Perché noleggiare un’autogru

Prima di capire il perché noleggiare un’autogru, invece di una piattaforma aerea autocarrata è importante comprendere cos’è e in quali lavori può essere estremamente utile se non addirittura indispensabile.

L’autogru è un automezzo costituito da un autocarro che trasporta nella sua parte inferiore un braccio meccanico estensibile progettato per rendere rapide e sicure le operazioni di carico e scarico di merci di particolare ingombro. Questo braccio meccanico, a seconda delle dimensioni e della portata può essere più o meno lungo.

Esistono diverse versioni di autogru in commercio: semovente, telescopica, camion con gru. Ogni modello è adatto a soddisfare diverse necessità lavorative, tra le più conosciute ci sono quelle destinate al recupero di mezzi incidentati, ovvero i famosi carri attrezzi.

Ovviamente i campi di applicazione sono molteplici. Ad esempio, se viviamo in una grande città tipo Milano, Roma, Firenze, Napoli e siamo stati incaricati di svolgere un lavoro nel centro storico o in un qualsiasi altro quartiere dove è impossibile piazzare una normale gru di sollevamento carichi, allora l’idea di prendere a noleggio un’autogru a Roma può rappresentare la soluzione ottimale per risolvere una difficile problematica.

Ma qual è la differenza tra la classica gru e l’autogru? Sostanzialmente non vi sono enormi diversità, nel particolare le gru sono attrezzi che hanno il compito di sollevare e spostare merci e materiali, riuscendo a sormontare e passare oltre gli ostacoli, arrivando anche a grandissime altezze. Le autogru, invece, sono automezzi minuti di un braccio meccanico estendibile che ugualmente solleva e sposta merci e attrezzi vari.

Altro campo di applicazione è sicuramente quello relativo al trasporto di oggetti molto pesanti che dovranno essere sollevati e collocati in aree di altezza rilevante, ci vengono in mente le ditte di traslochi, le quali molte volte sono costrette a questo tipo di interventi.

Altri possibili scenari di applicazione di questa macchina sono:

  1. il sollevamento e il conseguente spostamento di Container;
  2. il trasporto e il montaggio di piloni per strade e autostrade;
  3. il montaggio di reticolati per pali dell’alta tensione;
  4. il montaggio di strutture per concerti o altre manifestazioni;
  5. ampio utilizzo nel settore della cantieristica navale.

Ricorda che per condurre questi mezzi è necessaria un patentino che si può ottenere con un apposito corso di 12 ore.